La Casa Passiva in Italia: il nostro gruppo supera i 1000 membri

linkedin logoAl secondo anniversario dalla sua creazione, il nostro gruppo di LinkedIn dedicato alla Casa Passiva in Italia supera il traguardo dei 1000 membri.

Screen shot 2013-06-18 at 10.12.31 AM

Considerato che il Governo ha solo di recente recepito la Direttiva Europea sugli Edifici a Energia Quasi Zero, c’è ancora molto lavoro da fare, per informare i Committenti e gli addetti del settore su un tema così importante. Questo articolo riassume brevemente gli argomenti che abbiamo affrontato nel corso di questi due anni.

Abbiamo creato questo gruppo a maggio 2011, con l’intenzione di favorire la discussionne sul tema degli edifici passivi, che rappresentano ancora una novità per il nostro Paese, sia per i professionisti che per un pubblico più generale.

In questo lasso temporale, molto lentamente, il panorama nazionale ha iniziato indirizzarsi (almeno a parole), nella direzione dell’architettura energeticamente efficiente. Come avremo modo di illustrare nei nostri prossimi articoli, tuttavia, questo orientamento verso l’efficienza energetica sta avvenendo in modo piuttosto confuso, spesso a casaccio, senza una vera penetrazione delle competenze tecniche nel settore. Sono infatti spesso gli stessi professionisti del settore ad opporsi maggiormente al cambiamento.

Screen shot 2013-06-18 at 10.09.54 AM

In questi due anni, ci abbiamo portato a termine un percorso di formazione professionale avanzata, che ci ha portato a diventare Progettisti Certificati per Case Passive, con attestato del Passivhaus Institut di Darmstadt.

Come abbiamo anticipato, il Governo Italiano ha finalmente recepito la Direttiva 2010/31/UE sugli Edifici a Energia Quasi Zero . Abbiamo già avuto modo di illustrare le nostre preoccupazioni a riguardo, e la nostra speranza che questo passo venga gestito meglio di quanto non sia avvenuto con la certificazione energetica degli edifici.

Abbiamo anche avuto modo di illustrare le differenze fondamentali distinguono una Casa Passiva da un Edificio a Energia Quasi Zero, una distinzione che viene spesso sottovalutata, ma che è di estrema importanza per la qualità di un edificio.

All’interno del nostro piccolo network de “La Casa Passiva in Italia”, continueremo a condividere e a discutere su questo tema e su altri, ad esso strettamente legati. Noi siamo convinti che il mercato possa crescere soltanto con una Committenza più informata, e con una rete di professionisti preparati, che siano consapevoli delle scelte che stanno compiendo, e che ricerchino la qualità per i propri edifici.

Come per tutti i gruppi di LinkedIn, l’accesso alle discussioni richiede soltanto la creazione di un account. Dopo aver richiesto di aderire al gruppo, tutti i membri sono liberi di porre quesiti legati al tema delle Case Passive in Italia. Per favorire un clima di scambio trasparente e di rispetto reciproco, non è consentito pubblicare pubblicità all’interno delle discussioni del Gruppo.

Se volete unirvi al gruppo, e partecipare alle discussioni attorno al tema della Casa Passiva in Italia, visitale la pagina del gruppo e richiedete di divenire membri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: